La fustellatura è il processo di utilizzo di una fustella per tranciare nastri di materiali a bassa resistenza, quali gomma, fibra, lamina, tessuto, carta, cartone, plastica, schiuma e lamiera. Le macchine fustellatrici possono essere divise in presse piane o rotative. I fustellatori rotativi vengono spesso utilizzati in linea con la stampa. La differenza tra fustellatrici rotative e fustellatrici a base piatta è che di solito le macchine a base piatta non sono veloci come le macchine a rotazione, tuttavia gli strumenti per macchine a base piatta sono generalmente più economici.

Fustellatura rotativa
Il processo di fustellatura rotativa sta utilizzando una fustellatura cilindrica su una rotativa. Un lungo foglio o nastro di materiale verrà alimentato attraverso la pressa in un’area nota come “stazione”, che contiene uno strumento rotante che ritaglia le forme, esegue perforazioni o pieghe o taglia il foglio in parti più piccole. Una serie di ingranaggi farà in modo che lo stampo ruoti alla stessa velocità del resto della pressa. Le macchine utilizzate per questo processo possono incorporare più stazioni, che fustellano una forma particolare nel materiale.

Fustellatura a base piatta
La fustellatura a base piatta è anche nota come fustellatura a regola d’acciaio. È un processo di fabbricazione che impiega una pressa da taglio piana e matrici personalizzate in acciaio, per convertire il materiale in forme personalizzate. Laddove i fustellatori rotativi non sono realmente adatti per materiali più spessi, i fustellatori a base piatta sono principalmente adatti per la lavorazione di materiali più spessi, il taglio di pezzi più grandi e la produzione di piccoli volumi.

Indipendentemente da ciò che stai cercando di realizzare, il nostro team di Mekes Grapic Machinery può aiutarti. Siamo un team a servizio completo di professionisti della grafica e siamo lieti di fornirti consulenza.